Premio Lunezia Sanremo: i migliori testi sono di GRAZIA DI MICHELE-PLATINETTE (Big) e AMARA (Nuove Proposte)

premiolunezia

Come ogni anno, poco prima dell’inizio del Festival di Sanremo, il vertice del Premio Lunezia (o Festival della Luna), il più ambito riconoscimento musical-letterario, esprime le proprie preferenze sui testi dei brani proposti, sia dai big della canzone italiana, sia dai giovani artisti presenti in gara.

Le scelte sono state rese note quest’oggi da Stefano De Martino, Paolo Talanca e Loredana D’Anghera.

Il testo più riuscito dell’intero Festival – dichiara Paolo Talanca, critico musicale e affermato giornalista e scrittore – è Io sono una finestra, di Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi, meglio conosciuto come Platinette. Le parole hanno grande forza: si sente necessità di comunicare qualcosa che sta a cuore, perchè chi scrive è stato mosso da una reale esigenza. È un raffinato affresco che parla della scelta coraggiosa di essere se stessi. Scritta da Grazia Di Michele in omaggio al suo amico Mauro Coruzzi, è un gesto autentico, anche contro le ipocrisie e i pregiudizi. I versi scivolano elegantissimi, in veste di doppio settenario, con rime mai banali e immagini tutt’altro che scontate, con buongusto e ricercatezza lessicale. Emerge quel che sta dietro la maschera-Platinette: intelligenza e grande sensibilità”.

Sui giovani in gara, Loredana D’Anghera, vocalist e vocal coach, invece commenta il brano Credo di Amara, ritenuto il più interessante: “Un fraseggio tra pianoforte e voce perfetto e delicato, un’opera musical-letteraria che conferma il miglioramento delle scelte sanremesi in fatto di artisti emergenti, un brano calibrato per la personalità di Amara, con un crescendo convincente e un testo che ha un gradevole incedere cadenzato, parole che rivendicano il proprio modo di essere e colorano il mondo di sincere convinzioni”.

La 20esima edizione del Festival della Luna si terrà a Marina di Carrata dal 24 al 26 luglio 2015 e durante l’evento verrà conferito anche il Premio Lunezia per Sanremo.

  Blogger per caso. Così mi si potrebbe definire. Nonostante la mia formazione economica, la musica è sempre stato il sottofondo della mia vita e non solo: nel mio curriculum trovate la gestione di un fan club e una tesi di laurea intitolata “Il marketing degli eventi musicali live“. Vivo a Milano e di lavoro faccio la cattiva: sono quella che, quando andate a chiedere un finanziamento, dice di NO! Blogger per caso su All Music Italia.
segui su: