VIDEO INTERVISTA: AMARA ci racconta il suo album “Donna libera” (SECONDA PARTE)

mara

Settimana scorsa abbiamo pubblicato la prima parte della video intervista del nostro direttore “a letto con Amara“… col turbante!
La cantautrice toscana, che ha trovato le luci della ribalta in quest’ultimo Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte dopo una lunga gavetta, ha parlato dei suoi inizi nel mondo della musica e del suo travagliato percorso all’interno di Area Sanremo, manifestazione che ha vinto per ben cinque volte prima di arrivare sul palco dell’Ariston.

Continuiamo con la seconda parte della video intervista in cui Amara ci parla del suo primo album, prodotto da Carlo Avarello su etichetta Isola degli Artisti. Un disco tanto atteso e con una lunghissima gestazione… proprio come si facevano una volta i dischi.

Si parte da Credo, il brano presentato a Sanremo, passando per Donna Libera, Giorni (scritta con Simona Molinari, una delle canzoni a cui la cantante è più legata), Inevitabile, in cui si cimenta come interprete a tutto tondo, Ho una vita nuovaSarò musica
Se avete perso la prima parte dell’intervista la trovate QUI.
Inoltre vi ricordiamo che Amara proprio in questi giorni sta tenendo una serie di showcase di presentazione del suo album e oggi sarà a Firenze, nella sua Toscana, alla Mondadori di via de’ Ginori a partire dalle ore 18. Relatore dell’evento sarà proprio il nostro direttore, Massimiliano Longo.

Venerdì 6 marzo, invece, appuntamento per i fan campani alla Mondadori del Centro Commerciale Campania di Marcianise (Caserta).

AMARA – VIDEO INTERVISTA Seconda parte

Un ringraziamento a Carlo Avarello de l’Isola degli Artisti.

  La Musica si può averla dentro anche senza saper suonare uno strumento o cantare e a volte diventa parte di te al punto da influenzare la tua intera vita. Ho cominciato a camminare da fan gestendo due Fan Club, ho avuto l’occasione di imparare di più diventando Personal Assistant (di Gianluca Grignani, Niccolò Agliardi e Syria). Ho voluto anche provare l’esperienza on the road del Tour Manager (Barley Arts).Tutto questo per conoscere l’ambiente musicale sotto ogni aspetto e per saper affrontare una nuova sfida: portare avanti interamente un progetto discografico in qualità di produttore ed editore (Eleonora Crupi, Voyeur, Kianka). Recentemente ho voluto anche cimentarmi nella scrittura dando alle stampe per Chinaski Edizioni la biografia non autorizzata "Rockstar (a metà) - Gianluca Grignani". Anni fa, con la chiusura della rivista “Tutto musica”, mi sono sentito orfano di un’oasi in cui la musica veniva raccontata, recensita e approfondita con passione, così mi sono ripromesso che un giorno avrei ricreato un oasi simile per la musica italiana. Da quest’idea nasce All Music Italia.
segui su: